Enzo Jannacci

E io ho visto un uomo

E io ho visto un uomo, per caso, una sera,
svuotarsi di tutto il suo dolore
Rumore di neon che c'era in vetrina
Si udiva soltanto in via Lomellina.

La gente guardava, ma non domandava
se avesse qualcosa, magari un malore
Un uomo che piange, non ha un volto duro:
il bavero Ŕ alzato, la giacca, blu scuro.

Ed era lý, solo, e niente chiedeva:
e questo, la gente non se lo aspettava!
Son quasi le sette, le sette di sera,
e a casa il marito giÓ aspetta la cena
Ma forse ha bisogno d'un po' di comprensione
E lascia la spesa, e di lý non si muove.

Da un po' son' passate le sette di sera
Rientra e controlla: il marito giÓ c'era
"Sai, Gino, son' stata a fare la spesa
Mi sono fermata gi¨ in via Lomellina,
perchŔ ho visto un uomo, piangeva da un'ora
Ma forse un balordo, magari un malore."

Hansis Schlagerseiten