Il refettorio è l’ambiente più vasto dopo la chiesa, perché doveva raccogliere centinaia di uomini che consumavano il pasto contemporaneamente.
Il pavimento è rialzato di circa un metro rispetto al piano del chiostro. Il tetto è sostenuto da cinque archi a sesto acuto; nelle pareti destre sono stati praticati due grandi archi a tutto sesto in uno dei quali c’è il pulpito destinato al rettore, al quale si accede mediante una scalinata di pietra ricavata dallo spessore del muro.
Subito dopo la porta d’ingresso vi è un’apertura dalla quale le vivande venivano passate direttamente al refettorio.

Hosted by www.Geocities.ws

1