Logo SuperStar

Franco Battiato
SuperStar - Franco Battiato
1982 Armando Curcio Editore (SU-1004) 33 giri




  • Lato B
    1. Bella ragazza (5)   (3:10   2,91 MB)
      (F. Battiato - G. Logiri)
    2. Lume di candela (6)   (3:04   2,9 MB)
      (G. Logiri - F. Battiato)
    3. Occhi d'or   (5:38   5,16 MB)
      (G. Logiri - P. Farnetti)
    4. Vento caldo (7)   (3:07   2,85 MB)
      (F. Battiato - Ciaikovski - Arrangiamento F. Battiato)
    5. Marciapiede   (2:57   2,70 MB)
      (F. Battiato)


  1. Il brano È l'amore è stato presentato alla trasmissione televisiva Settevoci condotta da Pippo Baudo.
    La versione inclusa in questo 33 giri ha un arrangiamento con archi assente nella versione pubblicata nel 45 giri È l'amore / Fumo di una sigaretta e nel CD Le stagioni del nostro amore.
  2. Lacrime e pioggia è la cover di Rain and tears degli Aphrodite's Child. Autori: Papathanassiou - Bergman per la versione originale e Vito Pallavicini per il testo italiano. Provino inedito.
  3. Con il brano Sembrava una serata come tante Battiato partecipa alla manifestazione canora Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia del 1969.
  4. Iloponitnatsoc (Costantinopoli letto al contrario) un frammento di Gente registrato al contrario. Autori: G. Logiri - F. Battiato. In precedenza pubblicato solo nella raccolta AA.VV. - Hit Parade vol. 2. del 1969.


  1. Con il brano Bella ragazza Battiato partecipa alla manifestazione canora Un disco per l'estate del 1969.
    Il brano presente in questa raccolta ha un ironico finale con rumori (abbaiare di cani, squlli di telefono, ecc...) che si sovrappongono alla musica in dissolvenza, assente nella versione pubblicata nel 45 giri Bella ragazza / Occhi d'or e nel CD Le stagioni del nostro amore. La versione originariamente ideata da Battiato sembra essere proprio quella proposta in questo 33 giri e non quella del 45 giri e del CD, il cui finale, eccessivamente precipitoso, fa appunto presumere l'esistenza di una parte tagliata.
  2. Lume di candela è una canzone scritta per Daniela Ghibli che l'ha pubblicata nel suo 45 giri A lume di candela / No non mi sta bene (1969 Fontana). Autori: G. Logiri - F. Battiato. Provino inedito nella versione cantata da Battiato.
  3. La musica di Vento caldo è la rielaborazione di un tema di Ciaikovski tratto dal Concerto N. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle maggiore Op. 23.

Nell'LP è presente un volumetto con foto ed una analisi critica, a cura di Adriano Mazzoletti, della produzione di Battiato dagli esordi fino al 1982. Logo Armando Curcio Editore

Annotazioni:
  • I file MP3 scaricabili da questa pagina sono stati tutti realizzati a partire dal 33 giri SuperStar - Franco Battiato.
  • Le notizie relative agli autori dei brani, indicate accanto ai titoli, sono tratte dalle informazioni riportate sulla confezione del 33 giri SuperStar - Franco Battiato. In alcuni casi tali informazioni risultano discordanti rispetto a quanto indicato su altri dischi.
Copertina 33 giri SuperStar - Franco Battiato
A.1 È l'amore
(Rizzini - Casellato)

Guarda le sere che passo se non sei con me
sempre qui.
Forse non so dove andare da solo così
che si fa.

È l'amore che mi prende
piano piano per la mano
mentre l'acqua dietro ai vetri
già discende lentamente.

Come son lunghe le sere d'autunno se non
sei con me.
Forse non so più restare da solo così
senza te.

È l'amore che mi prende
piano piano per la mano
mentre l'acqua dietro ai vetri
già discende lentamente.

È l'amore che mi prende
piano piano per la mano
mentre l'acqua dietro ai vetri
già discende lentamente.
Mentre l'acqua dietro ai vetri
già discende lentamente.
A.2 Fumo di una sigaretta
(Rizzini - Casellato)

Cosa credi tu
di avermi dato l'amore
per un bacio che per sbaglio
ti è scappato. L'amore
è una parola e niente più.

Torna a casa è tardi
e sei bambina; l'amore
è meglio se lo sognerai
in cucina. L'amore
è una parola, non dirla più.

Tu che vuoi
l'amor, non sai
che l'amore
non rende felici.
Provaci una volta a innamorarti
e poi delusa resterai
vedrai, come me, come me.

Lascia stare hai tempo
non c'è fretta. L'amore
è breve, è fumo di una
sigaretta. L'amore
non serve a niente alla tua età.
A.3 Lacrime e pioggia
(Pallavicini - Papathanassiou - Bergman)

Piangi e tu, dici che
non è, non è, che pioggia su di te.
Io lo so, so come sei
e mai, e mai, io crederti potrei.
Già troppe volte ormai
han pianto gli occhi tuoi.
Piangi e tu, dici che
non è, non è, che pioggia su di te.

Ti piove in faccia sai
però c'è il sole, ormai.
Piangi e tu, dici che
non è, non è, che pioggia su di te.
Piangi e tu, non lo sai
che mai, che mai, lasciarti io potrei.
Piova o no, se vorrai
negli occhi tuoi il sole porterò.
Piangi e tu, dici che
non è, non è, che pioggia su di te.
Piova o no, se vorrai
negli occhi tuoi il sole porterò.
A.4 Sembrava una serata come tante
(Battiato - Logiri)

Sembrava una serata come tante
mentre ti accompagnavo verso casa.
Mi ero divertito a quella festa
ed io credevo te anche felice
perché ti avevo vista ridere e scherzare
tutta la notte insieme a me ballare.
Ma quegli occhi tuoi tradirono l'attrice che c'è in te.
Mi dissero è già stanca di vedere intorno te.
Se non avessi avuto l'orgoglio che c'è in me
non ti avrei detto: «Sai, in amore non si finge mai».

Sembrava una serata come tante
mentre ti accompagnavo verso casa.

Poi quegli occhi tuoi tradirono l'attrice che c'è in te.
Mi dissero è già stanca di vedere intorno te.
Se non avessi avuto l'orgoglio che c'è in me
non ti avrei detto: «Si, chiudiamola qui».
Lato A 33 giri SuperStar - Franco Battiato
A.5 Gente
(Logiri - Bonoldi)

Gente che la sera in giro se ne va
cosa resterà
se non ci sarà
se mi mancherà.
Io la sera non so dove andar.

Bene tutto ormai ti porti via da me
anche i sogni mie ti riprenderai
se vai con lui.
Quante notti da solo
aspettando l'aurora
fino a domani estate sarà.

Non mi scorderò di te
addio, amore, addio.


A.6 Iloponitnatsoc
(Logiri - Battiato)

(Strumentale)
B.1 Bella ragazza
(Battiato - Logiri)

Come è triste, in un giorno d'estate, vedere la pioggia che cade giù
e restare da soli in albergo, passare domenica quassù.
Desolata rimane la spiaggia con quegli ombrelloni che effetto mi fa.
Mi vien voglia di far le valigie e tornare in città.

Senza di te
come si sta.
Bella ragazza lo sai
non mi diverto
se non ci sei.

È finita la pioggia d'estate, è durata un momento, non piove più.
È tornato di nuovo il sereno e all'orizzonte il cielo è blu.
Si è riempita di nuovo la spiaggia, rivedo negli occhi la felicità.
Mi è passata pian piano la voglia di tornare in città.

Senza di te
come si fa.
Bella ragazza lo sai
l'estate è lunga
se non ci sei.

Senza di te
come si sta.
Bella ragazza lo sai
non mi diverto.
B.2 Lume di candela
(Logiri - Battiato)

Si cena a lume di candela
e la sera va
notte si farà.
L'orologio suona da lontano
tempo cosa fai
non passare mai.

Luna in cielo dimmi cosa fai
tu brilli, brilli, ed io
io mi innamoro di lei.
Io che non ci son cascato mai
io per questo amore morirei.

Senti amore, amore, che farei da solo
se non ci fossi tu accanto a me.
Questo mormorio così vicino
non lo sento più.
Sento ancora il suono di un violino
tempo cosa fai
non passare mai.

Luna in cielo dimmi cosa fai.

Senti amore, amore, che farei
se non ci fossi tu accanto a me, a me.
B.3 Occhi d'or
(Logiri - Farnetti)

Laggiù tra i deserti d'or
ho lasciato il cuor, da te.
Con te passai notti di fuoco
sogni che non faccio più, senza te.

Laggiù sotto un bianco sole
conobbi l'amore, con te.
Ora non ho che notti di fumo
lasci deserto il mio cuor, occhi d'or.

Ho visto tanta gente dormire in una valle
per notti in un deserto coprendosi di stelle
c'eri anche tu occhi d'or, con me.

Ho preso in un giardino due rose senza stelo
le rose, come il sangue, piovevano dal cielo
eri con me occhi d'or, con me.
Lato B 33 giri SuperStar - Franco Battiato
B.4 Vento caldo
(Battiato - Ciaikovski - Arrangiamento Battiato)

Finisce sempre così
col vento caldo di una estate che va
e porta via con sé
i sogni di due come noi che si amano.
Un autunno verrà.
Penserò a questa estate cosi breve.
Per me è stato un gioco innamorarmi.
Proprio adesso le vacanze finiscono
ed io non so staccarmi da te.

Un autunno verrà.
Penserò a questa estate così breve
però ti scriverò tutte le sere
così forse questo inverno più corto diventerà.
Ti scriverò tutte le sere
così forse questo inverno più corto diventerà
per me.
B.5 Marciapiede
(Battiato)

Quando ti ho conosciuta un anno fa
solo per poche lire davi te;
ora sei una signora già si sa.
Eri sul marciapiede e sei con me.
Eri sul marciapiede e sei con me.

Ti avevo perdonato, tu lo sai
cercando in te qualcosa che non hai
cercando in te qualcosa che vorrei.
Soltanto dopo un anno ci risei.
Soltanto dopo un anno ci risei.

Piangendo mi dicevi grazie a te
ora sono una donna grazie a te;
l'hai già dimenticato come mai.
Ora sul marciapiede tornerai.
Ora sul marciapiede tornerai.

Franco Battiato - Gli anni Sessanta

1