Il RiminoDiario italiano
Tavola calda
Le novità del giorno.


30.10.2008,

Cossiga docet
Pueri cantores


Da che mondo e' mondo, i bimbi sono sempre in prima fila, esibiti con orgoglio dai genitori, ad inneggiare o a protestare. Cossiga si e' scandalizzato in Senato. Non avrebbero dovuto gridare: "Assunzioni, assunzioni", ma "Merendine, merendine".

Ha ragione? Ma quando sono nato mi hanno fatto subito "Figlio della Lupa". Poi mi hanno portato alle processioni, a cantare in modo stonato gli inni della Chiesa. Gli altri coetanei invece si esibivano in "Bandiera rossa". Tutti eravamo bene o male "pueri cantores".

Per cui non vedo nulla di male se un babbo spiega al figlio che si va in corteo perche' se licenziano la maestra, suo figlio (che ha stessa eta' del piccolo che urla infastidendo Cossiga), non avra' nulla da mangiare.

La parola "assunzione" non e' per ora un'oscenita'. I bambini imparano presto a capire il mondo, ad accettare il prossimo.
Poi purtroppo crescono ascoltando i senatori alla Cossiga che vogliono menare i dissidenti. Od i presidenti alla Berlusconi che ragionano come donna Prassede: poche idee e sempre quelle, ma soprattutto scambiano per cielo il proprio cervello. O quei signori leghisti da legare che voglio ridurre la scuola italiana a giardino del proprio condominio, niente insegnanti meridionali al nord, ognuno soltanto con maestri di casa propria.

I bambini sono intelligenti ed onesti. Noi adulti vogliamo essere piu' intelligenti di loro, e facciamo i furbi rimettendoci in onesta'.

Presidente Cossiga, senza stipendio ad una mamma maestra od operaia che sia, le merendine per il figliolo non si comprano.
Per declamare simili amenita' bastano ed avanzano i giardinetti, mica occorre scendere pomposamente nell'aula del Senato.

[30.10.2008, Anno III, post n. 391(708), by Antonio Montanari 2008]


Riministoria
il Rimino
"Riministoria" e' un sito amatoriale, non un prodotto editoriale.
Tutto il materiale in esso contenuto, compreso "il Rimino", e' da intendersi quale "copia pro manuscripto".
Quindi esso non rientra nella legge 7.3.2001, n. 62, "Nuove norme sull'editoria e sui prodotti editoriali e modifiche alla legge 5 agosto 1981, n. 416", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 67 del 21 marzo 2001.
Antonio Montanari, 47900 Rimini, via Emilia 23 (Celle), tel. 0541.740173//2018