Il Rimino
Diario italiano
Tavola calda
Le novità del giorno.


08.10.2008,

Brunetta sconvolge.
Se Silvio segna


Sconvolgente scoperta del ministro Brunetta. Gli insegnanti non sono calciatori. Che guadagnano di più se vincono, con il premio partita.
Gli insegnanti non sono bravi, e quindi possono fare la fame legalmente: "non formano, non preparano, non producono". E quindi nessun premio partita per loro.
Lo ha detto a Madrid, e ne riferisce su "Repubblica" di oggi in una lettera un docente del liceo italiano di quella capitale, il prof. Salvatore Coppola.

Il "discorso" di Madrid di Brunetta è in perfetta sintonia con il "Non me ne frega niente" di Berlusconi diretto all'offerta veltroniana di collaborazione sulla emergenza economica.
Il cavaliere ha giustificato la battuta: di notte non parlo con i giornalisti. Aveva fretta per rispettare il suo ruolino di marcia, illustrato al popolo di recente. Tre ore di sonno per fare tre ore d'amore. Brunetta, se il cavaliere segna, gli dà il premio partita.

[08.10.2008, Anno III, post n. 306 (683), by Antonio Montanari 2008]

Riministoria
il Rimino
"Riministoria" e' un sito amatoriale, non un prodotto editoriale.
Tutto il materiale in esso contenuto, compreso "il Rimino", e' da intendersi quale "copia pro manuscripto".
Quindi esso non rientra nella legge 7.3.2001, n. 62, "Nuove norme sull'editoria e sui prodotti editoriali e modifiche alla legge 5 agosto 1981, n. 416", pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 67 del 21 marzo 2001.
Antonio Montanari, 47900 Rimini, via Emilia 23 (Celle), tel. 0541.740173