[A m N e S i A][A m N e S i A]
[A m N e S i A]

Tarja Turunen ha rilasciato la seguente dichiarazione a proposito della sua uscita dai Nightwish, avvenuta pochi giorni fa: 

"Questo è un momento di rammarico e di dolore, ed è molto difficile parlarne. Attualmente sono in Argentina. Spero che capirete che, dopo un cambio di vita così shoccante, paragonabile a un divorzio, non volessi stare a casa da sola in Finlandia. Mio marito aveva prenotato questo biglietto per l'Argentina molti mesi fa, e all'ultimo momento ho deciso di andare con lui [...]. Lo scorso 21 ottobre era un giorno che la band aspettava da molto tempo. Abbiamo iniziato a provare la mattina, presto, ma io mi sentivo male, ed ero molto nervosa perchè non ero riuscita a cantare durante le prove. Ero nervosa anche perchè la durata del concerto sarebbe stata superiore rispetto a quella di un normale concerto dei Nightwish. [...] Inoltre, non c'è da dimenticarsi che il concerto sarebbe stato registrato e filmato. Noi cinque eravamo finalmente riusciti a suonare alla Hartwall Arena. Sapevamo in anticipo che il concerto sarebbe stato tutto esaurito, tuttavia, quando siamo saliti sul palco, abbiamo sentito le grida, gli applausi, e visto gente in piedi in tutti i posti. Era incredibile, non mi dimenticherò mai quanto è stato meraviglioso vedere questa reazione da parte del pubblico finlandese. 
Finito il concerto, ho pianto di gioia sul palco perchè ero stata in grado di dare il meglio di me nonostante stessi male, perchè il nostro tour aveva avuto la fine migliore, e perchè gli applausi e i sorrisi sono la migliore ricompensa per un artista. Dopo il concerto, i ragazzi della band mi hanno chiamato nel backstage con loro e mi hanno chiesto di abbracciarci tutti. Questo era strano, perchè è il tipo di abbraccio che si fa di solito prima di un concerto, è una tradizione che è sempre rimasta fra di noi. 
La prima cosa che ho fatto è stato ringraziarli ad alta voce, ma non ho avuto risposta. Dopo, mi hanno dato una lettera e mi hann o chiesto di leggerla il giorno seguente. Questa lettera ora è stata resa pubblica. L'ho letta e sono rimasta sconvolta. Non sapevo cosa dire, e anche adesso, mentre sto scrivendo, non so ancora cosa dire. Percepisco molta rabbia in questa lettera, e continuo ad avere sentimenti molto confusi a riguardo, ma non voglio rispondere a questa rabbia con una rabbia ancora maggiore. Le questioni private non devono essere rese pubbliche. Mentre ci sarebbero stati molti modi diversi per esprimere quello che mi hanno detto per lettera, non riesco ancora a capire il modo che hanno scelto per occuparsene. Mi dispiace che i ragazzi mi vedano in questo modo così sbagliato. Non mi riconosco per niente nel modo in cui mi hanno descritto. 
Hanno detto pessime cose su di me, ma il fatto che abbiano coinvolto Marcelo, mio marito, oltrepassa i limiti. E' l'uomo che amo, è mio amico ed è stato il mio maggiore sostegno negli ultimi anni. Abbiamo suonato insieme per 9 anni, passanto bei momenti e altri momenti meno belli. Pensavo di conoscerli, ma mi sbagliavo. Ora è arrivato il momento di calmarsi e di riflettere su tutto questo. Devo riconsiderare i miei sentimenti, e prometto che tornerò presto a farmi sentire. Farò una conferenza stampa in cui descriverò i miei progetti futuri. Questo non significa che la conferenza stampa sarà un modo per attaccare qualcuno, perchè non lo farò. La magnifica musica che abbiamo creato insieme non sarà toccata da questi eventi. 
Grazie a tutte le persone che mi sono state vicine in tutti questi momenti: la mia famiglia, gli amici, i colleghi, e tutti i fans. Vi voglio bene, e sento che per voi non ho fallito
".

Back to News

Copyright (C) 2005-2006 by [A m N e S i A] - All Right Reserved

1
Hosted by www.Geocities.ws